Urologia Frosinone

 

Il POLIAMBULATORIO DP è un centro medico specialistico a Frosinone e si occupa di urologia. Il medico specialista in urologia a Frosinone si occupa della ricerca, della diagnosi, della prevenzione e della cura delle patologie dell’apparato genito-urinario. Per quanto riguarda la prostata, oggi bisogna attuare molta prevenzione, fare delle indagine di laboratorio (tipo PSA) per accertare l’eventuale presenza di patologie con potenziale degenerativo. Consultarsi con lo specialista all’insorgere di un disturbo alle vie genito-urinarie è importante per bloccare in tempo processi infiammatori o degenerativi che con il passare del tempo possono peggiorare.

Oltre alla prevenzione come sopra indicato, lo specialista può intervenire con successo sulle patologie anzidette consigliando interventi mirati caso per caso. Oggi la scienza medica urologica è in grado di ridurre notevolmente (circa del 70%) le malattie dell’apparato genito-urinario grazie a terapie farmacologiche, ormonali, antinfiammatorie e a chirurgia mini-invasiva, cioè con minimo danno provocato dall’intervento. Grazie ai progressi dell’urologia e alle attuali conoscenze mediche la qualità della vita dei soggetti affetti da patologie di tipo infiammatorio o degenerativo è nettamente migliorata e gli specialisti sono in grado di seguire e guarire molte situazioni un tempo di grave disagio.

CHE COS'E' L'UROLOGIA

L’urologia è la specialità medica che si occupa delle malattie dell’apparato genito-urinario. Nell’apparato genito-urinario maschile principale rilevanza assumono le patologie della prostata e quelle uretro-prostatiche, soprattutto nelle forme più gravi e di difficile soluzione.

 

Poliambulatorio DP è un centro medico di eccellenza e si occupa di urologia a Frosinone, aiutandoti a curare al meglio tutte le patologie della prostata. Affidati con tranquilità alla nostra struttura, dotata di tecnologie mediche all'avanguardia ed al passo con i più moderni protocolli medici.

 

LE PRINCIPALI PATOLOGIE

Le principali patologie in campo urologico riguardano la prostata. L’adenoma e il cancro della prostata sono le affezioni prostatiche di maggiore importanza clinica.

L’ipertrofia e l'adenoma sono piuttosto frequenti e riguardano il 40% degli individui oltre i sessanta anni; frequente è anche il cancro. Va rilevato che l’incidenza del cancro è ancora più elevato (quasi 1/5 degli individui tra i 40 e gli 85 anni). L’adenoma si osserva quasi sempre in adulti anziani, nel declino della vita genitale tra i 60 e 65 anni. Il cancro deve essere sospettato in presenza di prostatici giovani (50 anni) o molto anziani (oltre i 70 anni).

 

ALTRE PATOLOGIE COMUNI DELLA PROSTATA

Le prostatiti sono processi infiammatori acuti o cronici della prostata.

Le cistiti sono processi infiammatori della vescica e sono di frequente osservazione.

Le uretriti sono processi infiammatori acuti o cronici dell'uretra e colpiscono più spesso il maschio in età giovanile adulta.

 

Le uropatie ostruttive.

Si tratta di numerose affezioni dell'apparato urinario determinate dalla presenza di un ostacolo nella via escretrice alta o bassa delle vie urinarie che impedisce il normale deflusso dell'urina.

 

L’incontinenza urinaria e la difficoltà alla minzione dei soggetti maschili.

C'è da dire che l'ipertrofia prostatica sollevando il fondo vescicale determina una notevole riduzione della capacità della vescica e quindi oltre alle minzioni frequenti ripetute anche di notte il soggetto frequentemente va incontro ad incontinenza.

Difficoltà alla minzione si hanno invece a causa della compressione che la prostata determina alla radice dell'uretra bulbare per cui i soggetti affetti si spremono per urinare, il getto urinario è affievolito e si ha uno sgocciolamento e stillicidio di urina per diversi minuti. Tale situazione si verifica nei casi di ipertrofia prostatica, di gravi prostatiti, di adenoma prostatico e può preludere al cancro della prostata. Sono necessari accertamenti speciali e delle analisi per accertare la malignità o meno della malattia prostatica, per stabilire con certezza quelle forme che sono passibili di terapia chirurgica, oltre che farmacologica.

 

Le malattie calcolotiche delle vie urinarie.

Sono molto frequenti le calcolosi che riguardano i vari tratti dell'apparato urinario, da quelli dei calici renali e del bacinetto renale, a quelli dell'uretere, della vescica, della prostata e dell'uretra.

 

Renella o litiasi renale.

La renella o litiasi renale è rappresentata da piccole formazioni calcaree, talvolta con delle spigolature che possono formare il primo nucleo di futuri calcoli, o possono dare coliche in varie sedi dell'apparato urinario. E' sempre consigliabile prevenire la litiasi renale (che è il primo stadio di successive manifestazioni calcolotiche ben più gravi) con delle cure opportune che la scienza medica oggi offre tramite farmaci specifici indicati per queste patologie.

 

CHIRURGIA URETRALE E DEL MEATO URINARIO

Negli ultimi anni ci siamo imbattuti, sempre con maggiore frequenza, anche in soggetti in età giovanile, nella presenza di neoformazioni di cisti, formazioni verrucose, condilomi, nei fibromatosi, papillomi che ostruiscono in maniera parziale o in maniera molto invasiva il canale uretrale e il meato urinario. Tale patologia spesso è insopportabile e può creare seri problemi ai pazienti. Una lunga casistica negli ultimi tempi può attestare risultati molto positivi di interventi eseguiti con tecniche innovative ed esclusive del POLIAMBULATORIO DP a Frosinone, che sollevano i pazienti dalle sofferenze derivanti spesso dalle cronicità delle patologia di cui parliamo. Tali tecniche, senza l’utilizzo di bisturi o ferri tradizionali o laser, permettono di raggiungere l’ostacolo presente nel canale uretrale o nel meato urinario, e di rimuovere tale formazione patologica, senza arrecare dolore, perdita di sangue o danni tissutali all’organo interessato.

 

POLIAMBULATORIO DP - Urologia a Frosinone

.

 

 

 

 



Vai all'articolo originale